Pane cotto in pentola

Hai voglia di un pane particolarmente soffice? Prova ora il nostro pane in pentola con i consigli di John Baker! 


Pre-impasto


80 g di farina bianca

80 g di acqua

1 g di lievito (se si sostituisce l’acqua con acqua fermentata non serve utilizzare una dose supplementare di lievito)


1. Mescolare gli ingredienti in un pre-impasto, lasciare riposare per almeno 5-6 ore fino a quando si formano bolle nell’impasto.



Impasto principale


190 g di farina bianca

160 g di pre-impasto

155 ml di acqua

1,5 g di lievito (se l’impasto viene lasciato riposare per una notte a 6-8 °C è possibile non utilizzare il lievito)

7 g di sale


1. Mescolare gli ingredienti con il lievito incluso a temperatura ambiente (22-24 °C). Dopo cinque minuti (sempre mescolando) aggiungere il sale e continuare a mescolare l’impasto per un massimo di dieci minuti.


2. Lavorare l’impasto per un massimo di cinque minuti.


3. Lasciare riposare l’impasto a 22-24 °C per almeno 5-6 ore. In alternativa è possibile lasciare l’impasto a 6-8 °C per una notte. Prima della lavorazione del giorno successivo, l’impasto deve essere estratto dal frigorifero con sufficiente anticipo in modo che possa essere ulteriormente lavorato a 19 °C.


4. Cottura: preriscaldare il forno a 250 °C. Scaldare in forno anche la pentola. Quando il forno e la pentola sono preriscaldati, mettere l’impasto nella pentola e regolare la temperatura del forno a 230 °C. Cuocere il pane nella pentola coperta per un massimo di dieci minuti. Dopo dieci minuti, togliere il coperchio e cuocere il pane per altri 30 minuti.

Di più su