#LoveToShare – La nostra promessa

Condivisione? Una tendenza passeggera? Non per noi! Con #LoveToShare siamo alla ricerca di un dialogo con persone interessanti che desiderano confrontarsi con il tema «Condivisione» e cercare di capire come sarà coabitare nel futuro.



Con #SharedKitchen abbiamo invitato i nostri clienti Miele ad aprirci le porte delle loro cucine, insieme abbiamo dato vita a momenti indimenticabili e sorpreso i padroni di casa, i loro ospiti e naturalmente anche la nostra community. Ora, con #LoveToShare, vogliamo fare un ulteriore passo in avanti in questa direzione: «Per noi è molto importante essere in contatto con il cuore pulsante della nostra community», spiega durante l’intervista Rico Fallegger, Managing Director di Miele Switzerland. «Ecco perché cerchiamo un dialogo con la gente. Vogliamo capire la generazione Y e scoprirne gli interessi e le esigenze.»


Per cercare di comprendere come si evolverà la società, Miele ha commissionato uno studio. «Valori come il prestigio e il possesso sono sempre meno importanti per la generazione Y che invece è in cerca di libertà e indipendenza. Questo atteggiamento appare evidente soprattutto quando si parla di abitazione. Non vi è quindi da sorprendersi se nuove forme di coabitazione come, ad esempio, i cosiddetti appartamenti condivisi a cluster, suscitano grande interesse. Abbiamo inoltre scoperto come la generazione Y sia in cerca di un luogo in cui familiari e amici possono ritrovarsi per cucinare insieme», così Rico Fallegger riassume i risultati dello studio.


Queste nozioni ci hanno invogliato ad approfondire l’argomento. Per questo, nei prossimi mesi Miele vi accompagnerà in un viaggio emozionante alla scoperta di persone diversissime tra loro che si sono cimentate con il tema «Condivisione» e hanno elaborato interessanti visioni sul futuro. «Andremo a incontrare architetti, urbanisti o altri esperti nel settore della ricerca o della pratica e parleremo con loro. Ovviamente condivideremo questi racconti con la community», promette Rico Fallegger.