Fochizza

Quando la pizza incontra la focaccia, nasce un antipasto mediterraneo da servire con verdure e olive. Ecco come realizzare la nostra croccante «fochizza»!


Preparazione: circa 40 minuti Lievitazione: circa 1 ora

Cottura: circa 25 minuti



350 g di farina

1 cc di sale

¼ di cubetto di lievito (circa 10 g), sbriciolato

2 dl di acqua tiepida

2 CC di olio d’oliva


1 CC di olio d’oliva

2 peperoni rossi, a cubetti

2 spicchi d’aglio, a fettine

2 CC di rosmarino, tritato finemente

12 capperi, sciacquati, sgocciolati

12 olive nere denocciolate

¾ cc di sale

un pizzico di pepe


poco olio d’oliva

un pizzico di fleur de sel


1. Mescolare in una ciotola farina, sale e lievito. Aggiungere acqua e olio e impastare fino a ottenere un impasto morbido e liscio. Coprire e lasciar lievitare a temperatura ambiente fino a raddoppiare il volume dell’impasto per circa 1 ora.


2. Scaldare l’olio in una padella. Scottare peperoni, aglio e rosmarino per circa 4 minuti. Aggiungere capperi e olive, aggiustare di sale e pepe.


3. Stendere l’impasto su una teglia ricoperta di carta forno, lo spessore deve essere di circa 1 cm, puntellare con una forchetta. Distribuirvi le verdure.


Cottura: nel ripiano inferiore del forno preriscaldato a 220 °C per circa 30 minuti. Togliere la fochizza dal forno, spruzzare con poco olio, salare.



Consiglio Betty Bossi:

Denocciolare le olive con un bicchiere. Invece dei peperoni, utilizzare zucchine, melanzane, finocchi oppure, in inverno, zucca o patate dolci.

Consiglio Miele:

Invece di un’ora a temperatura ambiente, far lievitare l’impasto nel cassetto scaldavivande per 30 minuti. Per la cottura al forno, utilizzare una teglia forata. Così facendo, la fochizza sarà particolarmente croccante. Grazie a PerfectClean è possibile rinunciare alla carta forno. Selezionare la cottura intensa e cuocere la fochizza a 190 °C per 25 minuti.

Di più su